Blog Come scegliere i testimoni di nozze

Come scegliere i testimoni di nozze

Chi ha visto nascere il vostro amore?

È da anni che sogni il tuo giorno più bello, lo hai immaginato nei minimi particolari: la location, i fiori, l’abito da sposa, hai persino scelto il fotografo con tre anni di anticipo. Adesso quel giorno è proprio arrivato, sei nel clou dei preparativi.

Il momento magico: l’organizzazione

L’organizzazione di un matrimonio, se vissuto nel modo giusto senza panico e stress, è davvero un momento magico. Solo chi ha esperienza perché ha già vissuto il momento o gli addetti ai lavori ti confideranno che è un percorso molto impegnativo, ma quale sogno non lo è. Ci sono tante decisioni da prendere prima delle nozze e bisogna confrontarsi sempre con le persone che ci stanno attorno: il futuro marito, i genitori, sorelle, fratelli, migliori amici  e non è sempre facile mettere tutti d’accordo. Eccoti quindi il primo consiglio: segui i tuoi gusti e quelli del futuro sposo, permetti agli altri di darti consigli, ma non dimenticare mai la tua visione delle cose. Il matrimonio è della coppia.

Come dicevamo quindi fai tesoro dei consigli, ma pensa soprattutto con la tua testa.

Fra le scelte importanti che riguardano il matrimonio c’è quella dei testimoni di nozze, che sembra facile, ma non è sempre così. Oggi quindi siamo noi che vogliamo darti qualche consiglio, o meglio, dei suggerimenti per rendere questo momento più sereno e rilassato.

È sempre difficile scegliere i testimoni di nozze: ci sono coppie che hanno tanti amici stretti, altre che hanno fratelli e sorelle e vorrebbero accontentare tutti cosa che non è possibile. E quindi come fare?

Chi ha visto nascere il vostro amore?

Pensa alle persone a te più vicine e fermati a riflettere su chi ha avuto un ruolo importante e fondamentale nella tua storia d’amore. Il testimone viene nominato proprio perché testimonia l’amore che c’è tra le due persone, quindi puoi già scartare amici recenti, colleghi con cui scambi poche battute tra una pausa pranzo e una pausa caffè o parenti lontani. Devi scegliere qualcuno che, in prima persona, ha visto nascere e crescere il vostro amore. La scelta deve avvenire, prima di tutto, nel tuo cuore, a quel punto saprai che è quella giusta. 

Non ti sentire in obbligo

Capita spesso che si facciano le cose per senso del dovere. Magari una tua amica ha deciso di nominarti testimone di nozze e tu sei stata anche ben felice di accettare, ma adesso che tocca a te non intendi ricambiare il suo gesto. Pazienza, non sentirti obbligata, perché questo sarebbe solo una scelta infelice. Se la tua amica tiene a te, siamo certi che capirà e comprenderà le tue priorità.

Non ti offendere se la persona scelta rifiuta la tua proposta

Capita rare volte, ma se succede può far male. Sì, è possibile che la testimone da te scelta rifiuti, non rimanerci male, segui la stessa logica del ‘non obbligo’. Non tutti sono amanti dei matrimoni e soprattutto non tutti sono legati a questi aspetti tradizionali dello stesso. Alcuni semplicemente sentono questo incarico come un peso. Dunque, qualora ti dovessi trovare davanti a un rifiuto, non perderci il sonno nel cercare di capire perché, piuttosto vai avanti pensando che è meglio un rifiuto che un riscontro positivo ma controvoglia. 

Stai cercando una villa ricevimenti dove celebrare il tuo giorno più bello? Clicca qui e prenota subito la tua visita in villa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *